AMA, BOMBARDIERI: “SERVE VISIONE GLOBALE SUI RIFIUTI, NON OVVIETA'”

By on 9 Gennaio 2014

“Non e’ stato fatto nessun nome sui vertici Ama durante l’incontro, l’assessore ci ha soltanto detto una serie di cose, dall’organizzazione del lavoro alla differenziata fino ai rifiuti zero, che noi riteniamo ovvie, e previste gia’ nei libri di scuola e nei contratti. Il quadro complessivo ci pare molto complicato e abbiamo chiesto discontinuita’ con il passato, a partire dal sapere quando andranno a casa quei troppi dirigenti, troppo pagati”.

Ha esordito così il segretario generale Pier Paolo Bombardieri all’incontro tra i sindacati e il sindaco Marino e l’assessore all’Ambiente Estella Marino, in merito ad AMA.

“Al sindaco abbiamo chiesto di farci capire quale modello di sviluppo della citta’ abbia in mente, soprattutto riguardo le politiche ambientali- ha proseguito Bombardieri – e che le scelte in questo campo siano nella prospettiva di una riduzione delle tariffe da far pagare ai cittadini. Soprattutto vogliamo che queste scelte siano concertate con la Regione e con il Piano rifiuti. In particolare, riguardo ad Ama – ha concluso Bombardieri – chiediamo che venga lasciata all’azienda la gestione del lavoro e che il Comune si occupi della programmazione e degli indirizzi sulle politiche ambientali, con l’obiettivo di migliorare servizi e ridurre le tariffe”.

Il Segretario Confederale della Uil di Roma e Lazio Pierpaolo Bombardieri

Il Segretario Confederale della Uil di Roma e Lazio Pierpaolo Bombardieri

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.