Al Qaeda. Decapitato comandante gruppo sunnita per sbaglio.

By on 15 Novembre 2013

TerroristiIQ. 15/11/2013 – L’organizzazione di Al Qaeda in Siria si è scusata per aver decapitato la persona sbagliata: lo Stato islamico per l’Iraq e il Levante (isis) ha chiesto “comprensione e perdono” per aver decapitato un estremista piuttosto che un nemico.

 L’uomo decapitato era Mohammed Fares, un comandante del gruppo sunnita scomparso da alcuni giorni. Secondo l’osservatorio siriano per i diritti umani e diversi attivisti i combattenti qaedisti avrebbero frainteso alcuni commenti espressi dall’uomo sugli imam Ali e Hussein, ispiratori dell’islam sciita.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.