AGID – STORACE: “RENZI DIFENDE LA POGGIANI: E’ DONNA. E CHI SE NE FREGA DI CHI HA ROVINATO”

By on 16 Luglio 2014

“Per Renzi e’ una nomina femminile. Tutto qui, nell’intervista al Corriere della Sera. La scelta controversa e inopportuna di Alessandra Poggiani al vertice dell’agenzia digitale e’ legata al genere, al sesso. Abbiamo un premier che è semplicemente un folle.

Spero che Gasparri presenti e non da solo l’interrogazione che ha preannunciato oggi al Giornale d’Italia; e che il centrodestra e altri uomini liberi vogliano fare una battaglia parlamentare per evitare una nomina davvero discutibile.

Alessandra Poggiani nel cosiddetto Laziogate ha infangato un’amministrazione, i suoi colleghi, ha saldato i conti di un pentito fasullo contro di me, ha goduto di una munifica liquidazione: che altro deve succedere per temere l’uso che potrà fare di uno strumento di innovazione tecnologica come quello di cui disporrà?

Il presidente del consiglio doveva reclutare proprio dalla Venezia di Orsoni questo personaggio? Se poi è vero che si manda alla Rai persino Veltroni, che fu quello che denuncio’ la bubbola del Laziogate provocandomi sette anni di tortura giudiziaria, viene da chiedersi se siano diventati tutti matti.

E poi, non appena lo incontrerò, chiederò al governatore del Lazio Zingaretti – che credo conosca bene le vicende eroiche della Poggiani alla Lait – una cosa molto semplice: se chi ha “supertestimoniato” in tribunale su un reato che non ci fu viene premiata ai massimi livelli di settore dall’amministrazione pubblica; chi fu licenziato dalla Lait a causa sua ma assolto dai giudici, va riassunto o no?”

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.