Cesare Battisti rimane in carcere in Brasile.

By on 6 ottobre 2017

Cesare Battisti rimane in carcere in Brasile. Lo ha stabilito il giudice federale Odilon de Oliveira al termine dell’udienza svoltasi in videoconferenza nel commissariato di Corumbà, dove l’ex membro dei Proletari armati per il comunismo (Pac) è stato fermato ieri mentre cercava di passare il confine con la Bolivia. Il magistrato ha ritenuto che ci fossero i presupposti per la custodia cautelare in carcere dell’ex terrorista condannato all’ergastolo in Italia per quattro omicidi: stava “di fatto” tentando di raggiungere la Volivia e bisogna scongiurare il “pericolo di fuga”.

Dal canto suo, Battisti si è detto tranquillo e alla polizia ha dichiarato di “non temere di essere estradato in Italia”, perché si sente “protetto” da un decreto dell’ex presidente brasiliano, Luiz Inacio Lula da Silva, che gli ha concesso un “visto permanente” nel Paese sudamericano.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *