Non si ferma la guerra di parole tra Washington e Pyongyang.

By on 11 agosto 2017

Non si ferma la guerra di parole tra Washington e Pyongyang. Dopo che ieri il presidente Usa Donald Trump ha ribadito la minaccia di far piovere “fuoco e ira” sulla Corea del Nord, rincarando anche la dose, oggi il quotidiano ufficiale del Partito dei lavoratori coreani – la dorsale principale del regime di Kim Jong Un – ha promesso che gli Usa pagheranno un prezzo molto caro per le sanzioni decise nel Consiglio di sicurezza Onu e le provocazioni militari.
“E’ una tragedia che i comportamenti spietati e isterici (dell’amministrazione Usa) possano ridurre gli Stati uniti in polvere in ogni momento”, si legge nella traduzione inglese del Rodong sinmun ripresa da Kcna Watch, dopo che il giornale precisa che l’America non deve pensare di essere al di fuori della gittata dei missili nordcoreani.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *