Virginia Raggi rischia il rinvio a giudizio per falso e abuso d’ufficio.

By on 20 giugno 2017

Virginia Raggi rischia il rinvio a giudizio per falso e abuso d’ufficio. La Procura di Roma ha chiuso le indagini per il “pacchetto nomine” e al sindaco da una parte viene contestato l’abuso d’ufficio per la scelta di Salvatore Romeo a capo della segreteria politica, dall’altro il falso per quella al Turismo di Renato Marra, fratello di Raffaele, ex capo del personale. I pm hanno chiesto l’archiviazione per la nomina della Raineri a capo di gabinetto.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *