Torino: panico alla finale. Forse il tutto provocato da una “bravata”.

By on 4 giugno 2017

E’ un ragazzo a petto nudo con lo zaino in spalla quello che, poco dopo il terzo gol del Real Madrid, ha contribuito a scatenare il panico in piazza San Carlo tra i tifosi che guardavano la partita sul maxi schermo. Ci sono alcuni video di emittenti televisive che lo hanno immortalato mentre crea il vuoto intorno a sé compiendo un gesto inspiegabile: immobile, senza maglietta addosso e con un vistoso zaino nero sulle spalle sta, in piedi, con le braccia aperte in una posizione che evoca quella di un kamikaze. Il procuratore della Repubblica di Torino Armando Spataro smentisce la notizia secondo cui allo stato si procede per il reato di procurato allarme: “Ogni ipotesi potrà essere formulata solo dopo la ricostruzione della dinamica dei fatti”, spiega.

Gli uomini della digos e il pubblico ministero, Antonio Rinuado, che coordina l’indagine, stanno visionando centinaia di filmati e stanno identificando le prime persone che possono sapere esattamente che cosa sia successo. Due di loro sono in questura da questa mattina alle 4 e sono stati a lungo interrogati dagli investigatori. Secondo alcune indiscrezioni avrebbero anche ammesso di aver provocato il panico con una bravata.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *