“LA QUESTIONE LOMBARDA”, NUOVO LIBRO DI GIUSEPPE VALDITARA

By on 5 marzo 2017

Istituto Europa Asia IEA
EUROPASIA
Europe Asia Institute
Informa

“LA QUESTIONE LOMBARDA”, NUOVO LIBRO DI GIUSEPPE VALDITARA

La Lombardia, da sempre all’avanguardia, è oggi la più efficiente regione italiana, quella con la più alta produttività e i più bassi livelli di spesa e di spreco pubblici, ma anche quella in cui l’aumento della povertà negli ultimi quindici anni è stato più marcato. Il differenziale fra ciò che i lombardi versano a Roma e ciò che ricevono indietro ( residuo fiscale ) è ormai intollerabile e toglie risorse preziose allo sviluppo. La contrattazione nazionale impoverisce i lavoratori lombardi che risentono di un più elevato costo della vita. Le inefficienze e l’inadeguatezza del sistema Italiano indeboliscono la competitività di una regione che avrebbe le carte in regola per essere ai vertici in Europa e trainare con sé tutta l’Italia.

Dati incontrovertibili, denunce chiare e soluzioni indilazionabili, la questione lombarda è un grande caso nazionale come afferma nel libro “La questione lombarda”, appunto, il professor Giuseppe Valditara, già senatore ed attento e documentato studioso di quanto avviene in questa regione. Il libro è edito da Aracne e costa 5 euro.

L’ autore è professore ordinario di Diritto privato romano presso l’Università degli Studi di Torino. Insegna Diritto pubblico romano presso l’Università Europea di Roma. È stato preside della facoltà di Giurisprudenza dell’Università Europea di Roma. È direttore scientifico della rivista «Logos», nonché della ri- vista «Studi Giuridici Europei». È stato vicepresidente del comitato scientifico della rivista «Federalismo e libertà». Nel 1992 ha vinto il premio internazionale della Corte costituzionale per la migliore opera di storia delle istituzioni politiche e giuridiche. Nel 2005 ha collaborato con l’Osservatorio sulla codificazione nella Repubblica Popolare Cinese. È stato Senatore della Repubblica.

Foto: Il presidente IEA Achille Colombo Clerici

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *