Milano,150 militari in più e stop arrivo profughi.

By on 19 novembre 2016

Centocinquanta militari in più a supportare le forze dell’ordine che già operano a livelli eccellenti e stop all’arrivo dei profughi”: queste le misure annunciate dal ministro Angelino Alfano dopo il vertice sulla sicurezza a Milano. Il ministro dell’Interno è arrivato a Palazzo Marino, sede del Comune, per incontrare tutti i vertici delle forze dell’ordine e il prefetto Alessandro Marangoni, dopo l’omicidio di piazzale Loreto. Fatto al quale si è aggiunta la maxirissa con due giovanissimi filippini accoltellati avvenuta pochissime ore prima del vertice.

“Oggi con il sindaco Sala abbiamo definito di raddoppiare, rispetto a quando mi sono insediato come ministro, il numero di militari con l’invio di altri 150 soldati”. Il ministro ha aggiunto: “Quando mi sono insediato erano 400, oggi sono 650” e quindi con questi ulteriori 150 si arriverà a 800, per cui “avremo raddoppiato il numero di militari in città tra il 2013, quando sono diventato ministro, e il 2018”. “Domani – ha concluso il ministro – finisce il Giubileo e immediatamente sarà predisposta la redistribuzione in Italia dei militari impegnati” a Roma per l’Anno Santo.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *