PARIGI ESEMPIO DI RIGENERAZIONE, DI CLERICI (ASSOEDILIZIA).

By on 7 novembre 2016

PARIGI ESEMPIO DI RIGENERAZIONE – QN Il Giorno,Il Resto del Carlino, La Nazione del 5 novembre 2016
– Achille Colombo Clerici

La via della rigenerazione urbana passa per Parigi. In un periodo nel quale le città si battono per essere sempre più attrattive, al fine di attirare investimenti esteri e domestici,  la qualità  della vita, lo sviluppo di comunità intelligenti, l’innovazione rivestono un ruolo fondamentale.

Per far questo in condizioni di scarsità di risorse bisogna “reinventare le città”. Di fronte ai cambiamenti sociali, economici e culturali in corso, esse sono chiamate a modificarsi ed a riorganizzare lo spazio abitato in base a nuovi principi e a nuove logiche di sviluppo: da questo punto di vista i “vuoti urbani” e gli spazi non più utilizzati si offrono come opportunità per ripensare le funzioni del territorio sviluppando nuove sinergie tra pubblico, privato e sociale.

In Europa un forte esempio viene da Parigi che presenta con Milano notevoli similarita’, ma anche profonde differenze. Con una popolazione di circa 2.300.000 abitanti (Milano 1.350.000) e una superficie di 105kmq (Milano 181) è capoluogo di una delle più floride regioni d’Europa, l’Ile de France, 11.800.000 abitanti su 12.000 kmq, 8 province (dipartimenti); Milano è capitale della Lombardia, oltre 10 milioni di abitanti, superficie quasi 24.000 kmq, 12 province.

Entrambe – Lombardia e Ile de France – sono le locomotive dei rispettivi Paesi in Europa. Ma le similarita’ si fermano qui.

Una differenza fondamentale  è che Parigi è anche capitale politica della Francia. Ma resta punto di riferimento di innovazioni dalle quali Milano può trarre utili insegnamenti. Parigi sta adottando un piano di rilancio delle periferie di circa 150 miliardi euro, piano che prevede – tra l’altro – la costruzione di 10.000 alloggi “sociali” l’anno fino al 2025.

In un altro settore fondamentale, quello dei trasporti locali, Parigi (2 milioni di pendolari (Milano quasi un milione) offre in più le linee regionali espresso che vanno da una parte all’altra della regione.   Si puo’ raggiungere, da ogni punto dell’Ile de France, il centro città in meno di mezz’ora utilizzando una sola carta elettronica per tutti i mezzi pubblici.

Da molti anni si disserta su quale ruolo Milano debba esercitare: capoluogo della Grande Milano o vera capitale  dell’intera regione? Parigi ha già fornito la risposta.

Achille Colombo Clerici presidente Assoedilizia e  dell'Istituto Europa Asia IEA

Achille Colombo Clerici presidente Assoedilizia e dell’Istituto Europa Asia IEA

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *