Padoan sfida l’Ue e difende la legge di Bilancio da 27 miliardi.

By on 23 ottobre 2016

“L’Europa deve scegliere se stare con l’Italia, accettando che il nostro deficit passi dal 2 al 2,3% del Pil per fare fronte alle emergenze sisma e migranti, oppure con l’Ungheria che erge muri. Ma così sarebbe l’inizio della fine”. Lo afferma il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan che sfida l’Ue e difende la legge di Bilancio da 27 miliardi per il 2017. “Le accuse di mance e condoni in vista del referendum sono ridicole”, aggiunge.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *