Meteo, in arrivo un’altra perturbazione atlantica in settimana.

By on 16 ottobre 2016

PREVISIONI dal 16 al 23 ottobre 2016

Passata l’ultima perturbazione e dopo una domenica di Sole su gran parte delle regioni, si apre un lunedì tranquillo con cieli da appena coperti a sereni, le temperature tornano leggermente a salire al nord, stazionarie altrove. Martedì cambia un po’ il tempo con l’arrivo di una debole perturbazione da Ovest, ma senza portare situazioni estreme come accaduto la settimana scorsa. Qualche leggera pioggia sulle regioni del versante Tirrenico, possibili ampi rasserenamenti sul versante Adriatico. Un leggero peggioramento tuttavia è previsto durante la notte. Mercoledì si preannuncia un giorno più bagnato al centro e al nord, in particolare sul settore orientale. Al sud prevarrà il variabile. Le temperature nella media stagionale al centro e al nord, stazionarie al sud. I mari generalmente poco mossi, più mossi quelli dell’alto Tirreno.

Purtroppo per giovedì è previsto un generale peggioramento del tempo a partire dalla Liguria fino alla Campania, Sardegna inclusa. Quindi possibili nuove piogge localmente anche più intense su Lazio e Campania. Le temperature in leggero calo quasi ovunque e i mari con  moto ondoso in aumento. Venerdì dovrebbe arrivare da Ovest una nuova perturbazione che investirà questa volta soprattutto il centro e parte del sud. Allerta per possibili nuovi nubifragi tra il Lazio sud e la Campania. Variabile sereno invece al nord e variabile anche sulla Calabria e la Sicilia. Temperature ancora in leggera diminuzione.

Per il week end è previsto il transito di un’altra perturbazione atlantica che dovrebbe portare piogge estese su gran parte delle nostre regioni, con eccezioni per parte della Calabria ionica e della Sicilia. Tuttavia sono previsti tra sabato sera e domenica ampie schiarite intervallate da veloci passaggi di nubi un po’ ovunque. Temporali sono previsti nelle zone a ridosso dei rilievi. Le temperature resteranno stazionarie.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *