Campidoglio, Paola Muraro indagata da aprile

By on 5 settembre 2016

L’assessore all’Ambiente del Comune di Roma, Paola Muraro, era già indagata per gestione dei rifiuti non autorizzata quando è entrata a far parte della giunta di Virginia Raggi. Lo rivela il presidente della commissione Ecomafie, Alessandro Bratti, sottolineando che la Muraro è stata iscritta nel registro degli indagati il 21 aprile e che ne è stata informata il 18 luglio. La precisazione della Raggi: “Non è arrivato alcun avviso di garanzia”.

“Ci eravamo accorti anche noi che c’era qualcosa che non andava”, ha detto la Muraro in commissione Ecomafie, parlando della gestione dei rifiuti a Roma. “Io sono stata nominata il 7 luglio e ho verificato di persona in strada il servizio – ha raccontato la Muraro -, ho visto che gli ingombranti non venivano ritirati nel servizio ricicla casa e nelle isole ecologiche non si dava la possibilità ai cittadini di conferire”.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *