Caduta senza traumi per l’Italia.

By on 23 giugno 2016

Una caduta che non provoca traumi: eravamo già qualificati, primi nel girone E di Euro 2016, con un avversario già certo per gli ottavi di Parigi.

Otto cambi rispetto alla partita con la Svezia. E in effetti non è la stessa Italia.

Un unico sussulto al 43’, quando Immobile sfiora il palo con un destro dal limite. Ma l’Irlanda aveva già allarmato Sirigu con due colpi di testa (Murphy e Duffy) e soprattutto con un tiro di Hendrick, fuori di un soffio.

Insigne  dà una fiammata, firmando la migliore occasione italiana: destro in diagonale, palo pieno.

Bonucci regala una palla-gol clamorosa a Hoolahan, Sirigu si salva con una prodezza. Ma al minuto 85 il vice Buffon non fa in tempo a uscire su Brady, il cui inserimento buca la difesa e culmina col colpo di testa che fa saltare O’Neill fuori dalla panchina. È l’1-0 che manda agli ottavi contro la Francia l’Irlanda e a casa la Turchia.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *