Professione Nonni di Laura Cugini

By on 26 agosto 2013

nonno e nipoteIQ. 26/08/2013 – Buon giorno cari dolcissimi colleghi nonni, mi dispiace molto non avervi scritto in questi giorni, ma sono tornata da Roma solo sabato e ieri ho avuto con me le nipotine, certo, quando ci sono figli e nipoti in casa il lavoro non manca, Gaia poi ha iniziato a muovere i primi passi da sola e si fa capire benissimo, soprattutto se vuole qualcosa ed è cosi che oggi sono bloccata a letto con un terribile mal di schiena, ma questo fortunatamente non m’impedisce di scrivervi.

in compenso a Roma sono stata bene poiché sono andata a far visita, oltre che a nonna Nike, ad altre amiche nonne che da tanto tempo non vedevo, una in particolare a cui sono profondamente legata e che è la madre di mia cognata, si chiama Fausta ed ha ottantasei anni, è una donna simpaticissima di quelle che quando ci passi insieme un’ora, ti ridanno la gioia di vivere.

Mentre ero li, ad un certo punto le ho chiesto quanti anni avesse compiuto e lei di rimando mi fa “settantacinque” allora il marito aggiunge “più undici”, le si gira prima verso il marito, lo guarda un momento e poi, rivolgendosi di nuovo a me dice “settantacinque più undici”…..dicendolo con un’aria cosi sicura di sé che non ho potuto fare a meno di scoppiare a ridere.

Ma nonna Fausta è cosi ed io le ho sempre voluto bene, anche se mia madre è un pochino gelosa….non posso farci nulla. Io alla mia nipotina più grande le ho gia insegnato il rispetto all’amore, le ripeto continuamente che non deve essere gelosa dell’amore che io stessa provo per altre persone che lo meritano, perchè quello che provo per lei è ben altro e che ogni persona che amiamo in questo mondo rappresenta qualcosa dentro di noi che non si può paragonare.

Lauretta mi ascolta quando le dico queste cose e poi abbracciandomi dice “si nonna ciona lo so, lo so, me lo dici ogni volta, basta che io per te resti sempre la piccola bibbacciona di casa” ed io le rispondo”ci puoi giurare, piccola, il ruolo di prima nipote, non te lo potrà mai togliere nessuno. mi raccomando, amici nonni, non lasciate mai che il tarlo della gelosia si impossessi dei nostri nipotini, è molto importante, anche perchè io dico sempre che le persone intelligenti sanno come combatterlo e a noi nonni spetta il dovere di farlo capire ai nostri amati nipotini.

Con questo cari colleghi vi lascio e torno al mio lavoro….almeno quel poco che la schiena mi consente di svolgere, augurandovi buon lavoro vi giunga un lungo e sincero abbraccio.

nonna ciona

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *