Tromba d’aria a Santa Severa

By on 25 agosto 2013

santa severadi Riccardo Dionisi e Demetrio Logiudice

IQ. 25/08/2013 – Sono le 20.10 e a Santa Severa si sta per concludere una giornata molto difficile. La cittadina questa mattina si è svegliata a causa della violenza della natura che ha scatenato sul suo territorio una tromba d’aria che ha distrutto tutto quello che trovava sul suo percorso.

Colpito il lungomare e la zona vecchia della frazione: alberi sradicati, pali divelti, colonnine delle utenze saltate, lettini degli stabilimenti scaraventati nei giardini delle abitazioni e in strada, imbarcazioni sollevate come se pesassero pochi grammi; alcune addirittura hanno finito il loro volo sui tetti delle case. Il Sindaco Roberto Bacheca è rientrato velocemente dalle ferie per raggiungere Santa Severa ed essere accanto ai cittadini, esercenti, turisti e proprietari degli stabilimenti. Nel pomeriggio, insieme ad una delegazione di amminstratori ed ex della città tra cui Angelo Grimaldi, Alessio Marcozzi, Marco degli Esposti ed altri, ha toccato con mano la drammaticità della situazione. Una parte della frazione balneare è stata messa in ginocchio dalla tromba d’aria di questa mattina. Per questo il primo cittadino, durante una riunione operativa che si è svolta nella sede della Croce Rossa di Santa Severa, ha dichiarato che chiederà agli organi competenti lo stato di calamità naturale. “Questa notte, ha sottolineato il primo cittadino, la frazione sarà pattugliata e la sicurezza pubblica verrà garantita grazie al lavoro che va avanti da questa mattina di Vigili del Fuoco, Carabinieri, Vigili Urbani, Pro Pyrgi e tutti i volontari della città di Santa Marinella a cui va il mio personale ringraziamento”.

 

Riccardo Dionisi, Demetrio Logiudice – Altravocenews.it Partnership con IQ

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *