Adescava minorenni su Facebook, arrestato imprenditore

By on 23 agosto 2013

FacebookIQ. 23/08/2013 – E’ scattata la custodia in carcere per un 44enne marchigiano eseguita dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni dell’Umbria con l’aiuto del Compartimento di Ancona

E’ partita grazie a una denuncia presentata da una minorenne, adescata su Facebook, l’indagine che ha condotto all’arresto di un imprenditore, accusato di violenza sessuale e divulgazione di materiale pedopornografico nei confronti di 28 ragazze, per lo più minori di 14 anni.

Il provvedimento di custodia cautelare in carcere, nei confronti di un quarantaquattrenne residente nelle Marche, è stato eseguito dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni dell’Umbria, coadiuvata da personale del Compartimento Polizia Postale di Ancona.

L’operazione portata a termine dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni ripropone ancora una volta il tema della sicurezza su internet per i nostri figli. La Polizia di Stato da tempo è attiva su questo delicato fronte, sensibilizzando i ragazzi ad un uso consapevole della rete e dei social network anche attraverso animazioni e spot che ‘insegnano’ a grandi e più piccoli a districarsi tra le possibili trappole del web.

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *