Benzina taroccata

By on 15 agosto 2013

benzinaIQ. 15/08/2013 – I controlli a tappetto della Finanza, eseguiti su tutto il territorio nazionale, hanno scoperchiato un vero e proprio vaso di Pandora di irregolarità: nei casi più gravi, come acqua nel gasolio o erogazione di carburanti inferiore dell’8-10%, i gestori (11 in tutto) sono stati denunciati alle procure della Repubblica territorialmente competenti per frode in commercio o uso di strumenti di misura alterati.

Un reato che, oltre a rappresentare una truffa vera e propria per chi acquista il carburante (che si trova nel motore gasolio di pessima qualità, con tutti i rischi del caso), permette ai titolari anche l’accantonamento di riserve occulte di carburante, che vengono poi rivendute sottocosto al mercato nero (la truffa, quindi, va anche a danno del gestore)

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *