Usa. Vietato chiamarsi Messia.

By on 14 agosto 2013

neonatiIQ. 14/08/2013 – Un giudice del Tennessee ha vietato a una madre di chiamare il figlio Messiah, ossia Messia.

Per il giudice Messia non può essere un nome proprio, «si tratta di un titolo: il Messia. Indica una persona che ha guadagnato una qualifica con le sue azioni e questa persona è Gesù Cristo» Il bimbo di 7 mesi è finito in tribunale per ottenere il cognome del padre (che ha avuto) e ne è uscito con un nome tutto nuovo.

Da Messiah a Martin. Il pupo si chiamerà Martin DeShawn McCullough (McCullough è il padre).

La madre non ci sta e ha dichiarato guerra: vuole riappropriarsi del nome scelto da lei. «Non è una questione di religione – ha dichiarato mamma Jaleesa Martin – ho deciso di chiamarlo così perché si abbina bene ai nomi degli altri miei figli: Micah e Mason».

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *