Premi-gara. La rabbia della Pellegrini contro la Federnuoto.

By on 14 agosto 2013

pellegriniIQ. 14/08/2013 – Twitter al veleno di Federica Pellegrini, la nuotatrice italiana più forte di tutti i tempi, nei confronti del Consiglio federale della Federnuoto in materia di premi-gara.

Sul tavolo, i compensi per le due medaglie d’oro (200 e 400 stile libero) che la Pellegrini ha vinto ai Mondiali di Roma 2009. Medaglie condite da tre primati del mondo, uno nei 200 e ben due nei 400, prima in semifinale, poi in finale. Ecco, per tutto questo la Federazione avrebbe riconosciuto alla “Fede nazionale” la bellezza di 3.000 euro, 1.500 a medaglia.

Da qui lo sfogo con due post su Twitter. Il primo recita: «Sono felice che sia ufficiale! Mi spiegheranno anche perché!!! Leggere sezione nuoto!!».

Il secondo ancor più duro: «Questo è quello che ho guadagnato vincendo 2 Mondiali con 3 record del mondo in una sola edizione!! Fate voi!!!».

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *