RICCO DE ‘NA SCARPA E ‘NA CIAVATTA

By on 2 agosto 2013

poesieIQ. 02/08/2013 – Gente mia cerchiamo sempre di fare comune unione allontanando chiunque venga a predicare odio e divisione. Perdono e Misericordia hanno un dolce sapore quanto amaro è quello di Vendetta perchè noi SIAMO RICCHI DI DIO

RICCO DE ‘NA SCARPA E ‘NA CIAVATTA

SOLO VAGAVA GIU P’ER FOSSO

UN GIOVINOTTO SENZA GNENTE ADDOSSO

DA LI PUBBLICANI DEFINITO “TESTA MATTA”

E NUN ESSENNO IO DE QUELLI “VOREI MA NUN POSSO”

L’HO SGAMATO PROTETTO DA QUELLA FRATTA

COME ER SORCIO CHE SFUGGE ALLA GATTA

RANICCHIATO, NUDO E CO’ L’ANIMO SCOSSO

ALLA SUA DOMANDA “SE NE SO’ ANNATI?”

JO’ RISPOSTO ” MA DE CHI PARLI FIJO’? “

“COME DE CHI, DELL’ADDANNATI,

SPOJATO FORA DE QUANT’ERA MIO,

PROTEGGO L’ANIMA DA LI’ MORAMMAZZATI

QUELLA NUN JE LA DO’ E’ DER MIO DIO”

Affettuosamente Mario Brozzi

Brozzi

 

 

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *