Mai più femminicidio

By on 18 luglio 2013

femminicidio-stopda redazione

IQ. 18/07/2013 – Una mostra fotografica per dire basta al femminicidio presso il pontile di Ostia (Piazzale dei Ravennati) dal 14 al 21 luglio

Inaugurazione ufficiale oggi, giovedì, 18 luglio alle ore 21

Donne per raccontare altre donne. Immagini fissate nel tempo da obiettivi diversi, uniti nell’intento di raccontare con i propri scatti la manifestazione Mai Più, organizzata a Ostia il primo Giugno 2013 dall’Associazione Punto D e dalla donne del municipio X di Roma.

Le fotografie, a cura di Jone Pierantonio, Gabriella Grieco, Daniela Taliana, Edoardo Lomazzi e Matteo Abati, vogliono descrivere i volti, gli artisti, gli uomini e le donne che il primo giungo scorso hanno percorso le strade del litorale per il rispetto e la parità di genere, per dire basta alla violenza maschile sulle donne e al femminicidio. “Un corteo – afferma Manuela Campitelli, presidente Associazione Punto D – che ha rivendicato l’esigenza di ripartire dalla strade e dai territori, dalle loro esigenze e dalle loro mancanze, con un occhio rivolto alla cultura e uno ai servizi. Non c’è prevenzione senza iniziative di sensibilizzazione, nelle aule come nelle strade, per far emergere il sommerso della violenza domestica. Un corteo sui trampoli e senza paura, che ha legato le strade con un nastro rosso. Per dire eccoci, oggi. Aggiungi un appuntamento per oggi. Siamo qui, domani. Aggiungi un nuovo appuntamento per domani in altre città. Facciamo rete, perché la violenza sulle donne è una sconfitta per tutti” .

La manifestazione, ospitata presso lo stand di Approdo alla Lettura, è promossa da Daniela Taliana, dall’Associazione Spazi all’Arte, Manuela Campitelli presidente dell’associazione Punto D e dalle donne del X Municipio di Roma  che hanno contribuito e organizzato la manifestazione del primo giungo. Gli organizzatori e gli artisti, nell’invitare la cittadinanza a prendere parte all’inaugurazione ufficiale, giovedì 18 luglio, ore 21, presso il Pontile di Ostia, chiedono a tutti di farsi portavoce del messaggio di continuità rispetto alla manifestazione Mai Più che la mostra vuole lanciare.

About Redazione