Primarie PD. Il discorso di Renzi. La Versione Integrale.

By on 25 novembre 2012

IQ. 25/11/2012 -ore 23.30. Renzi ha apprezzato l’entusiasmo sulla sua candidatura.

“La cosa che più mi ha colpito è l’atteggiamento serio di coloro i quali sono andati a votare. 2 ore e mezzo di coda per andare a votare è eccessivo; avrebbero dovuto fare più seggi. Complimenti a Pier Luigi Bersani che ha vinto questo primo round delle primarie e merita tutto il rispetto da parte nostra. I punti di distacco sono mediamente 5 e quindi un grande risultato per noi. Si deve avere il coraggio di chiamare le cose per come sono: I Renziani hanno vinto nella maggior parte delle Regione Rosse, per cui la smettano di dire che abbiamo preso voti dalla destra. Nel comune dove il PD ha preso l’80% abbiamo vinto noi, a partire dalla nostra Toscana, anche in luoghi simbolo, in buona parte dell’Umbria, Marche, Emilia.  Abbiamo fatto questa campagna elettorale con il 2% dei Segretari Regionali ed il 3% dei parlamentari del PD ed invece abbiamo preso circa il 40% dei voti. Vorrà dire qualcosa o no?”

Ed ancora: “sarà un’altra settimana intensa per il ballottaggio. Oggi possiamo dire che chi protestava e contestava sulle primarie oggi non si sentono più; è stato un bene per tutti.  Da parte nostra devo dirVi grazie, ho ricevuto più di quel che ho dato, con il cuor che andava a più di mille all’ora perché mi sono inserito in una partita persino piu grande di me. Penso che si debba dire grazie a tutti i volontari, i nostri, di Bersani, Puppato, Vendola e Tabacci. Allora bene, siamo arrivati fino a qui; noi se fossimo arrivati a Sanremo avremmo vinto il Premio della critica, ma noi vogliamo vincere il Festival cercando di sconfiggere lealmente Bersani. Il tutto senza parlar male degli avversari. Ora riposiamoci – ha concluso Renzi – per alcune ore, ma già da domani si deve ripartire dalle zone dove siamo andati peggio”.

 

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *