Rosy Bindi non molla. “Chiederò deroga per ricandidarmi”

By on 21 novembre 2012

(IQ. Roma, 21/11/2012)- A pochi giorni dalle primarie, Rosy Bindi ha affermato che chiederà una deroga al Pd per potersi ricandidare (ad oggi nello statuto è previsto un limite di 3 mandati).

“Voglio continuare a mettere a disposizione del partito e del Paese la mia esperienza” ha proseguito la  Bindi durante il videoforum di Repubblica Tv.

Ma la presidente del Pd non si è fermata qui. Ad un lettore che l’ha accusata di essere un “disco rotto“, per la sua ostinata determinazione a ricandidarsi in Parlamento, ha risposto:  “Io un disco rotto? Semmai è Renzi che dimostra di non avere molti altri argomenti oltre la rottamazione su cui chiedere consensi. Mandare a casa una classe dirigente che ha combattuto per vent’anni contro Berlusconi, significa dare ragione al Cavaliere”. Ed è anche per questo che la candidatura di Renzi “si sta consumando” e “non mi è sembrata nelle ultime settimane particolarmente brillante”, ha concluso la Bindi.

Ma la Bindi è convinta che queste sue dichiarazioni non aiutino lo stesso Renzi?

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *