Reportage sul Kosovo

By on 19 novembre 2012

(IQ-Tolfa 18/11/2012). Domenica 18 Novembre a Tolfa, in un teatro stracolmo cè stata la presentazione del reportage relativo alla missione in Kosovo per i bambini degli orfanotrofi organizzata da Alessandro Battilocchio.

L’ennesima iniziativa di solidarietà promossa dall’Eurodeputato ed ex sindaco di Tolfa Battilocchio grazie anche alla fattiva e proficua collaborazione messa in campo con il Ministro della difesa, in particolare il COI, con il ministero degli esteri – unità di crisi, con l’ambasciata italiana a Pristina e con varie istituzioni ed associazioni che hanno subito risposto all’appello a partire dal Comune di Tolfa, il Coro Bimbi “Citta di Civitavecchia” della maestra Gurrado, l’associazione santamarinellese “Attivamente” con Antonietta urbani e molti cittadini. Sono intervenuti anche i sindaci dei comuni limitrofi: di Santa Marinella, di Manziana, di Allumiere e della stessa Tolfa.

Ora riportiamo in anteprima il Reportage sul Kosovo della giornalista Sabrina Quartieri; immagini che saranno trasmesse nelle prossime settimane anche dalle tv regionali e nazionali che hanno già dichiarato interesse per questo argomento. In questo video (della durata di circa 25 minuti) si ripercorrono le emozioni vissute da questa delegazione locale in una terra bellissima ma martoriata dai recenti eventi bellici: le ferite della guerra sono ancora fortemente visibili in Kosovo e per la verità, la situazione è ormai calma ma la brace sembra ancora ardere sotto la cenere. I Serbi hanno sostanzialmente abbandonato il Kosovo trasferendosi nella madre patria, ma la serbia ancora è molto chiusa al riconoscimento dell’indipendenza di quella che considera una sua regione. Nel corso degli incontri diplomatici della nostra delegazione, a partire dall’ambasciatore italiano Micheal Giffoni, è emerso il sostanziale stallo del percorso di avvicinamento dei due soggetti che ancora si guardano con estrema diffidenza.

Per vedere il Video cliccate sull’immagine.

Buona Visione a tutti!!

 

Al Teatro Claudio a portare la loro testimonianza c erano anche persone che, grazie alla loro azione quotidiana, tentano di creare un mondo che non conosca ultimi come la sorella Eleonora Tomic. Suora brasiliana giunta appositamente a Tolfa dal villaggio di Bech, porta avanti assieme alle sue consorelle, un asilo che ospita circa 50 bambini per la maggior parte provenienti da famiglie poverissime della zona. Le suore grazie ai supporti che ricevono, donano medicinali, vestiario ed aiuti alle famiglie locali che spesso vivono in condizioni davvero critiche.

 

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *