Maltempo. Montino: “Il corso del fiume Fiora doveva essere messo in sicurezza”

By on 15 novembre 2012

“Dalla confluenza con il Timone fino a Montalto di Castro, il corso del fiume Fiora doveva essere messo in sicurezza dalla Regione Lazio. Nel 2009, avevamo stanziato 8 milioni di euro per l’arginatura a difesa del territorio e contro il rischio idrogeologico. Fondi europei da spendere in collaborazione con l’Ardis per realizzare un progetto in grado di mettere in sicurezza l’area golenale ed evitare rischi di allagamento. Il progetto, dimenticato per due anni, prevedeva di allargare l’alveo del fiume con argini più alti e resistenti nei punti critici soggetti ad eventuali piene. La Giunta Polverini lo ha tenuto nel cassetto fino allo scorso marzo quando, con due anni e mezzo di colpevole ritardo, c’è stata una conferenza dei servizi che ha scelto di realizzare il progetto iniziale”.

E’ quanto comunica il Capogruppo Pd alla Regione Lazio Esterino Montino.

“Intanto – prosegue Montino – la furia del fiume ha devastato il comune provocando ingenti danni a famiglie, aziende agricole, imprese artigianali. Oggi che i cittadini di Montalto hanno i piedi nel fango sanno chi ringraziare: la Presidente Polverini, il Pdl, e tutta la maggioranza. Gli allagamenti di questi giorni si potevano evitare, ma non è stato fatto niente”.

Ed ancora “Ecco spiegato l’inconsueto basso profilo tenuto dalla Polverini rispetto alla devastazione che ha colpito negli ultimi giorni la parte nord del Viterbese: il disastro di Montalto porta la sua firma”.

15 Novembre 2012

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *