Il salone del vino e del cibo di eccellenza della provincia da Latina con il Patrocinio di Arsial

By on 15 novembre 2012

Riceviamo e Pubblichiamo: Ufficio Stampa Arsial

 “Vinicibando è una festa dell’eccellenza. Un’oasi del gusto, in una location molto suggestiva della nostra regione, dove possiamo degustare alcune delle etichette più rappresentative della nostro comparto e scoprire tante piccole tipicità che caratterizzano il nostro territorio. Come Arsial siamo lieti di aver patrocinato questa manifestazione, perché crediamo fortemente che la crescita ed il futuro del settore, dipendano in maniera inequivocabile anche dalle numerose iniziative ed eventi promozionali a sostegno delle nostre produzioni: che ne diffondo la conoscenza verso un pubblico sempre più ampio, garantendo un’indubbia visibilità”.

 Così Erder Mazzocchi, Presidente di Arsial, nell’imminenza della manifestazione “Vinicibando, il salone del vino e del cibo di eccellenza” in svolgimento il 17-18-19 novembre prossimi al Grand Hotel Villa Irlanda di Gaeta. L’evento, giunto alla quarta edizione, è oramai un classico d’autunno. Ogni anno, sempre nel mese di novembre, riunisce personalità, operatori dell’enogastronomia e cultori del cibo di eccellenza, in una cornice elegante e raffinata: dove la passione per il cibo di qualità si fonde con il piacere dello svago.

 Fiore all’occhiello della manifestazione saranno le numerose aziende laziali, soprattutto pontine, coinvolte in un ampio carnet di eventi, dove le grandi protagoniste sono le produzioni di qualità e la gastronomia del territorio.

 Durante il salone, verranno presentate tre nuove produzioni della provincia di Latina: il Pomodoro Torpedino, lo Zafferano pontino e il Pesce Cefalo Calamita del Lago di Fondi.

 Arsial, per il quarto anno di fila, ha offerto il proprio patrocinio: assieme alla Provincia di Latina, ai comuni di Formia e Gaeta, alla Camera di Commercio e alla Confindustria di Latina, a Confcooperative Latina e al Comune di Paceco (TP).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

About Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *