S.Alessio – Robilotta: ” Si nomini un nuovo commissario o si rischia l’implosione”

By on 10 novembre 2012

“Giovedì 8 Novembre è stato il mio ultimo giorno di commissario dell’ente in progatio. il 24 settembre è scaduto il mio mandato di commissario; qualche giorno prima in consiglio Regionale la Polverini dichiarò che non mi avrebbe rinnovato il mandato, ma non avendo nel frattempo nominato il nuovo commissario sono restato in prorogatio per 45 gg come prevede la legge. Terminati i 45 giorni, in cui ho garantito l’ordinaria amministrazione e firmato solo atti urgenti e indifferibili, sono scaduto definitivamente da commissario” E’ quanto dichiara in una nota su Facebook il Commissario dell’Ente S.Alessio Donato Robilotta.

 “Non capisco perchè – prosegue Robilotta – la Regione nonostante mie pressanti richieste scritte non nomini ancora il nuovo commissario. L’ente no può restare senza governo altrimenti implode. Spero che in Regione sappiano che sono responsabili dei danni causati dalla decadenza dell’organismo determinata dalla loro mancata nomina”

“Un pò mi dispiace; in questi mesi – conclude Robilotta – avevo pensato sul serio di poter lavorare per farlo diventare un gioiello. Ho trovato un disastro eppure in un solo anno avevo costruito le basi per il rilancio. Ora mi auguro che chi andrà al S. Alessio sappia fare meglio e più di me. Anche perchè continuerò a occuparmi di ipab e sul S.Alessio manterrò l’occhio vigile”.

10 Novembre 2012

 

About Redazione