Boccata di ossigeno per le imprese. Pagamenti entro 30 giorni.

By on 2 novembre 2012

Recepita la Direttiva Europea del 16 Febbraio 2011 nel D.Lgs del Governo che oggi dovrebbe arrivare al Quirinale per la firma. Nel dettaglio la Pubblica Amministrazione dovrà liquidare i fornitori entro 30 (60 in determinati casi). Chi ritarda sarà punito con l’obbligo di versare anche gli interessi dell’8% a partire dal giorno successivo alla scadenza. Questo si applicherà a partire dal 2013 a tutti i contratti tra imprese e P.A.

E’ ammesso tuttavia che i privati possano tuttavia stabilire contratti con tempi maggiori ed interessi di mora inferiori a quelli previsti, anche se qualora il debitore fosse la P.A. i termini non possono superare i 60 giorni pena la nullità del contratto.

 

About Redazione